• Aldilà delle parole
  • Aldilà delle parole
  • Aldilà delle parole
  • Aldilà delle parole

Aldilà delle parole comincia con un dialogo tra gli autori di un lavoro teatrale che sembra impossibile da realizzare. Un lavoro su uno scienziato ossessionato dalla ricerca di una possibile soluzione al cambiamento climatico e innamorato del Sogno di una notte di mezza estate.

I due autori in scena entrano in dialogo cominciando a descrivere l'allestimento che vorrebbero realizzare e a poco poco scivolano in una visione suggerita da immagini provenienti dal mondo naturale. Attraverso le parole di Shakespeare, i due entrano nella dimensione del gioco, ritrovandosi insieme al pubblico dentro allo spettacolo.
Il linguaggio della scienza ha bisogno di nutrirsi di poesia per il grande sforzo di immaginazione che il presente ci impone. Saranno la voce e la capacità dell'infanzia ad unire i diversi piani di realtà e a guidare il protagonista e il pubblico verso una possibile speranza.
Il lavoro propone infatti una meditazione sull'atto del giocare: l'etologo Carl Safina scrive in Al di là delle parole che tutte le creature intelligenti sul pianeta terra hanno la necessità di giocare.

Il lavoro è anche un manifesto artistico e un atto d'amore verso i live performers, esseri sempre fuori posto, fuori moda, fuori tempo, come le immagini dipinte sulle caverne preistoriche dai nostri antenati.

SCARICA SCHEDA ARTISTICA PRESS KIT CONTATTI

Repliche Lavoro

Anno 2020
2 febbraio 2020, residenza e performance per la rassegna “La Corsa dei Fuochi”, Drama Teatro Modena; 28-29 marzo 2020, rassegna “Fuor di Teatro” la Scuderia, Monte San Vito; 27 aprile - 1 maggio 2020, Main Stage West, Sebastopol, California (USA); 31 luglio 2020 “Fuor di Teatro”, la Scuderia, Monte San Vito 1/2 agosto 2020 “Fuor di Teatro”, la Scuderia, Monte San Vito; 8 agosto 2020 Festival insORTI - Ai 300 scalini, Bologna
Anno 2021
9-12 agosto 2021 Aldilà delle parole_ Tracce trasmissioni radio Cosmic Fringe Radio 12 agosto 2021 “Artisti in Piazza – Festival Internazionale di Arti Performative”, Orto dei Frutti Dimenticati, Pennabilli (RN)

Spettacoli
in repertorio